Dolcetto di Ovada Doc

dolcetto ovada

Vino rosso tipico della nostra zona, prodotto da uve dolcetto

al 100% esclusivamente provenienti delle nostre vigne

situate in posizione collinare e soleggiata nel Comune di

Castelletto d’Orba.

Il Colore è rosso rubino intenso, l'Odore è ampio, gradevolmente fruttato.

Sapore: asciutto, morbido, dal retrogusto mandorlato

La gradazione alcolica: 13,5°

Temperatura di servizio: 16-18°

Abbinamenti: ben accompagna i primi conditi con sugo di carne, i piatti a base di carne della cucina classica e piemontese, salsiccia e formaggi, ricette saporite a base di cacciagione

 

La vendemmia è totalmente a mano, le uve vengono raccolte 

e subito avviate alla vinificazione nel giro di 6-8 ore

 

 

Vuoi saperne di più? Chiedi la scheda tecnica al nostro indirizzo mail: amministrazione@tacchinovino.it

 

 

 

Dolcetto di Ovada Doc - annata 2016

Ordine minimo 6 bottiglie.

Prezzo per bottiglia, iva inclusa: Euro 9

Prezzo per cartone da 6 bottiglie, iva inclusa, spese di spedizione incluse: Euro 54

54,00 €
nel carrello
  • disponibile
  • spedizione in 3-5 giorni1

dolcetto Tacchino

Il Dolcetto di Ovada e la sua storia

 

Nell'Ovadese la coltivazione della vite ed in particolare del Vitigno Dolcetto è sicuramente secolare. Questo vitigno ha caratterizzato da sempre i vigneti della zona, al punto di essere stato anche definito "Uva di Ovada" , noto ai genovesi come “Uva del Monferrato”-  o, dai naturalisti, Uva Ovadensis.

L'espansione della vite nell'Ovadese fu però sempre limitata dalla presenza di boschi e di altre colture, solo agli inizi dell'Ottocento la viticoltura ebbe una notevole espansione anche grazie all'aumento dei prezzi che ne consigliarono la coltivazione.

 

Secondo alcuni l'uva Dolcetto sarebbe originaria della Francia, ma e' piu' probabile che questa abbia trovato le sue origini nel Monferrato intorno all'anno Mille e che si possa far risalire l'inizio della sua coltivazione al basso Medioevo. Da qui il vitigno si sarebbe diffuso in tutto il Monferrato, nella parte occidentale della Liguria, nell'Oltrepo' Pavese, fino al Piacentino e al Milanese.

 

In ogni caso, anche se di origini molto lontane, le prime notizie sicure sul vitigno Dolcetto le troviamo verso la fine del '700 del Conte Nuvolone, vicepresidente della Societa' Agraria di Torino. Vi si potevano trarre, infatti, alcune informazioni su un vino denominato "Dosset" e sulla sua zona di produzione.

 

La diffusione del dolcetto sembra avvenire nella prima metà dell’ottocento in quasi tutti i colli delle Langhe e del Monferrato – pare fosse noto ai genovesi come “Uva del Monferrato”- con un estensione da Mondovì ad Acqui Terme e sino anche a Novi Ligure, trovando terra di elezione proprio nell’Ovadese proprio grazie al microclima che caratterizza questa zona, che subisce, se pur attraverso gli Appennini, l'influenza dell'aria di mare.

 

Si narra che in alcune zone prendesse il nome di Nebbiolo, mentre nel Lombardo veneto, ma anche a Genova fosse conosciuta come “Uva di Ovada” o “Uve di Rocca Grimalda”, arrivando già nel 1817 ad una buona notorietà.

  
Il nome Dolcetto non deve far pensare ad un vino dolce, deriva infatti dal termine dialettale 'dusset' che significa dosso o collina.

Pur avendo caratteristiche atte all'invecchiamento, è un vino di pronta bevibilità e le moderate acidità totale e gradazione alcolica ci danno un vino particolarmente ricercato per la sua adattabilità gastronomica.

Nel 1972 il Dolcetto d'Ovada ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata ed oggi esistono in Piemonte sette diverse zone D.O.C. per il Vitigno Dolcetto. Più volte al Dolcetto d'Ovada sono state riconosciute caratteristiche tali da indicare l'Ovadese come zona ottimale per la coltivazione di questo vitigno. 

La zona di produzione del Dolcetto d'Ovada comprende il territorio di 22 Comuni in Provincia di Alessandria con epicentro Ovada. L'area è prevalentemente collinare e si snoda attorno al corso del fiume Orba.

Il territorio è costituito in gran parte da colline a forte pendenza, con terreni aridi, magri, fangosi, provenienti dalla disgregazione di rocce tufacee-calcaree, appartenenti all'antico terziario. Sono i terreni che danno i prodotti più fini, i vini più profumati e di qualità.

 

 

 

copyright 2014

 

Azienda Vitivinicola Tacchino Raffaele S.S. 

Winery in Piedmont - Italy

Via San Rocco 23

15060 - Castelletto d'Orba (AL)

 

Tel. +39 0143830573

fax  +39 0143830573

cell: +39 3459686812

vini del Piemonte Tacchino
Wines from Italy Tacchino

 

 

 

info@tacchinovino.it

info@tacchinovino.net

amministrazione@tacchinovino.net

 

 

 

 

Be social, condividi questa pagina su: